13 Aprile 2024

La Berlino di… Luca Vitone

Prima puntata del format “La Berlino di…”, realizzato nell’ambito del progetto ShareCulture Creative Mobility.

Luca Vitone, artista di fama internazionale, ha scelto come sua base la città di Berlino. Vista per la prima volta quando ancora c’era il muro, vi si è stabilito con la famiglia negli ultimi anni. Scopriamo insieme a lui cosa vuol dire per un artista italiano vivere nella capitale tedesca.

PAROL!: performance “Attese”

La performance di teatrodanza “Attese” all’interno del progetto europeo PAROL! – Scrittura e Arti oltre le mura, oltre i confini – offre ai detenuti del carcere di Torino l’opportunità di esprimere in modo creativo i loro pensieri e desideri. Gustiamoci con questo video un assaggio delle prove dello spettacolo!

The dance theater performance “Attese” developed in the context of European project PAROL! – Writing and Arts beyond walls, beyond borders – lets the inmates of Turin prison express their thoughts and desires creatively. Enjoy a glimpse into their rehearsals in this video!

Viaggio in Europa

L’arte può essere uno strumento filosofico di comprensione del mondo e dell’identità europea. Con questa idea, Perypezye Urbane ha promosso il workshop “Viaggio in Europa” con il patrocinio di Regione Lombardia e il sostegno del Lifelong Learning Programme. Ecco un assaggio dell’esperienza che hanno vissuto i partecipanti della scorsa edizione a Milano. Buona visione!

“Viaggio in Europa” is a workshop promoted by Perypezye Urbane and sponsored by Regione Lombardia and supported by the Lifelong Learning Programme. Its aim is to promote cultural literacy through art and philosophy.  Enjoy this sample of last year’s edition in Milan!

PAROL!: Good Morning Poesia

Nel nuovo video di PAROL! assistiamo a una performance di lettura creativa di detenuti, riscoprendo con loro il potere della poesia.

Il progetto europeo PAROL! – Scrittura e Arti oltre le mura, oltre i confini – vuole stabilire connessioni creative tra il sistema carcerario e la società, promuovendo valori di integrazione e cittadinanza. Un doppio senso di responsabilità sociale: dai prigionieri alla società, dalla società ai prigionieri. In Italia il progetto coinvolge la casa di detenzione “Rodolfo Morandi” di Saluzzo (Cuneo) e il carcere “Lorusso – Cutugno” di Torino, con laboratori di lettura ad alta voce, scrittura creativa, poesia Haiku, Haibun, ceramica, Raku, danza e teatro.