8 Maggio 2021

Teatro San Babila: sfrattato dalla parrocchia

Milano perde un altro pezzo della sua scena culturale. Il Teatro San Babila, sito in uno stabile di proprietà della vicina parrocchia, è stato sottoposto a sfratto esecutivo ieri, 9 luglio.  MilanoToday , tra i primi a dare la notizia ricorda che il teatro aveva già presentato la stagione 2013-2014 e venduto 1.500 abbonamenti.
Vi proponiamo il video di E20webtv che ha dato la parola al Direttore del teatro Gennaro D’Avanzo, che denuncia la gravità del fatto e invoca l’intervento dell’Arcivescovo di Milano, Angelo Scola.
Un aspetto interessante della vicenda è il ruolo della Curia. Lo sfratto del Teatro San Babila ci ricorda il rischio chiusura del Centro di Formazione alle Arti di Cosenza, di cui avevamo parlato su S28Mag 3 quando abbiamo documentato la vicenda del Teatro dell’Acquario di Cosenza. Anche in quel caso la struttura culturale è sita in uno stabile di proprietà della Curia locale. Che dopo anni ha dato lo sfratto.

la conferenza stampa di febbraio sulla vicenda dello sfratto  del Teatro San Babila

Come pensi si possa ovviare a questa arbitrarietà di un proprietario “terzo”, diverso dal pubblico e dal privato, nella gestione di spazi culturali storici?