22 Ottobre 2019

Red Carpet – Karama Gaza Human Rights Film Festival

Far from the glamour of Cannes Film Festival, another red carpet is rolled out in Gaza next to the debris of destroyed homes.

Karama-Gaza Human Rights Film Festival (Red Carpet) is a festival for short and long narrative and documentary films held in Gaza Strip on 12-14 May. It is the first festival that highlights human rights issues, mainly in Palestine and generally all over the world.

Quite a striking contrast to the Croisette, isn’t it?

WAM! Il Festival organizzato dai danzatori

Inizia il 5 luglio 2013 la terza edizione di WAM! Festival, il festival di arti performative contemporanee organizzato a Faenza dalle compagnie In_Ocula, Iris e Menoventi.

Ripubblichiamo l’intervista a Paola Ponti , danzatrice e tra gli organizzatori del festival, realizzata l’anno scorso. Paola racconta come è nata l’idea di un festival organizzato dai danzatori e dalle compagnie, come si fa a costruire una rete di diverse compagnie e perché WAM! ha scelto di coordinarsi con altre realtà invece che entrare in competizione.

Perypezye Urbane sarà presente a WAM con due progetti:  la settima edizione del Festival Solo in Azione, dedicato ai soli danzati.
e la rassegna di videodanza Espressioni, quest’anno in versione monografica e dedicata all’artista Isobel Blank.

E tu, sei pronto per immergerti nell’atmosfera di questo Festival?
Ti ricordiamo che se realizzi una videorecensione di uno spettacolo a un festival di danza, teatro (o di un film indipendente) puoi partecipare alla seconda edizione del Premio Critica in MOVimento e provare a vincere 1000 euro. Scopri come si partecipa a Critica in MOVimento.

 

Mix Milano: crowdfunding, processi creativi e cultura

Dal 19 al 24 giugno a Milano si svolgerà la ventisettesima edizione del Festival Mix Milano, l’appuntamento di cinema e cultura GLBTQ. L’acronimo sta per Gay Lesbico Bisessuale Transessuale e Queer.

Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di lanciare una campagna di crowdfunding per raccogliere parte dei soldi necessari a realizzare il festival. La campagna si chiama SalvaMix e viene portata avanti su due piattaforme: l’internazionale indiegogo fino al 30 aprile e l’italiana kapipal fino al 10 maggio.

Abbiamo intervistato Francesco Tirinato, membro del crowdmix team che si occupa di promuovere l’iniziativa. E’ stata l’occasione per capire come si sta cercando di unire alla semplice raccolta fondi un processo creativo condiviso che porti alla definizione del programma del Festival. Chi ci segue sa che siamo appassionati dell’argomento, come dimostra il progetto di performance condivise DanceMe.

La parte finale dell’intervista è dedicata a capire come le espressioni culturali possano diventare un ponte tra il mondo GLBTQ e la città. Chissà che iniziative come questa possano aiutare a portare l’Italia al livello degli altri stati europei, come la Francia. Dove il 23 aprile è stata definitivamente approvata la legge sul matrimonio e l’adozione per le coppie omosessuali.

Wam! Compagnie si uniscono.

Con Paola Ponti, della Compagnia Iris di Faenza, parliamo del loro progetto di Festival WAM, che ha coinvolto come organizzatori tre compagnie faentine (Iris, InOcula e Menoventi) e ha intessuto relazioni con molte altre realtà culturali della città, nell’ottica della sostenibilità e dell’unione. Un esempio virtuoso di rete, e una testimonianza dell’utilità che, per una compagnia di produzione, può avere vestire i panni di organizzatore.

Pagina FB di Wam

Sito di Iris