28 Settembre 2022

Agosto ci porta nelle “crepe” della danza

+++ BREAKING NEWS +++
Con decreto n. 11236 del 28/07/2022 Perypezye Urbane è stata riconosciuta dalla Regione Lombardia “Soggetto di Rilevanza Regionale” per l’ambito Organismi di Danza.
Questo ci rende molto orgogliosi.
Sono solo quattro le compagnie di danza in Lombardia che hanno ottenuto questo riconoscimento. 

TANZMESSE, Festivlal Venere in Teatro, DanceMe UP progetto UE, Festival Danze Urbana
Dopo esser stati all’evento mondiale della TanzMesse in Germania,  si riparte alla volta di Venezia dove ci attende il festival di danza Venere In Teatro. Insieme a Marianna Andrigo e Aldo Aliprandi abbiamo curato questa nuova edizione del festival sollecitandoci a pensare: sappiamo ancora riconoscere il bello, il perturbante, lo sconcertante? 
Vi aspettiamo dunque a Forte Marghera dal 7 al 14 settembre. Ci sarà anche un focus artistico su Sara Sguotti che presenta tre performance diverse in  tre serate distinte: S.O.P.; Dedica Lontana e uno studio del suo nuovo lavoro It’s Hard to Be Human.
Una piccola chicca imperdibile: la moving interview di e con Roberto Casarotto.

Dal 12 al 14, inoltre, si concluderà a Venere in Teatro il progetto europeo “DanceMe UP”, di cui siamo capofila dal 2019. Sarà possibile vedere due spettacoli prodotti durante il progetto: Besides Me, di Elisa Sbaragli e Piles of Pieces, di Julek Kreutzer e Diethild Meier. Inoltre i video di Tina Bikic, l’installazione di Luna Paese e tante discussioni sul futuro di danza e tecnologia!
–> Qui il programma <–

Sara Sguotti in Dedica Lontana

Besides Me – Ph. Eleonora Mari.

Non ci fermiamo!
il 9 Settembre Elisa Sbaragli debutta a Danza Urbana a Bologna con “Sull’Irrequietezza del divenire”.
Nato da una riflessione sugli spazi residuali, quegli interstizi urbani dimenticati (lo spazio incolto tra due edifici, il bordo di una strada, la vegetazione che occupa una fabbrica abbandonata…), “Sull’irrequietezza del divenire” è un laboratorio di pratiche per stringere nuove alleanze con il non-umano.


Sull’irrequietezza del divenire – site specific. Ph. Marta Aschenbecher.


OPERA ESTATE FESTIVAL, Scintille Festival, Residenze artistiche

Pochi giorni fa siamo stati al festival OperaEstate di Bassano del Grappa con  “crEpa“, un’autentica esperienza di meraviglia e tremore con Sara Sguotti e la poetessa Arianna Ulian.
Una produzione di Perypezye Urbane, coproduzione OperaEstate.

crEpa
Sono nata in riva al mare.
La prima idea del movimento e della danza mi è venuta di sicuro dal ritmo delle onde.
(Isadora Duncan)
Soggetto di rilevanza regionale




Perypezye Urbane è supportata da

Fondazione Cariplo


altri eventi in corso

Scintille è un festival scoppiettante ricco d’intersezioni interdisciplinari tra arti visive, spettacoli concerti e performance.

Sara Sguotti sta indagando il concetto di postumano nella sua ricerca e per la sua nuova produzione It’sHardToBeHuman. Ora si trova al K3 Dance Space di Amburgo per una residenza. (DanceMe)