27 maggio 2017

Non solo diritti

Franca Ferrari tira le fila sugli interventi sulla Legge per lo Spettacolo dal Vivo. Cosa c’è di positivo e quali saranno i nuovi diritti (e i nuovi doveri)?

I link agli articoli che cita:

Articolo Leonetta Bentivoglio

Articolo Scuola

Comments

  1. grazie franca della consueta chiarezza ed esposizione!!!
    unico dubbio mi rimane per la questione dell’assimilazione alle PMI (piccole e medie imprese): mi chiedo se magari questo non porti ad avere anche degli obblighi (fiscali per esempio) o anche solo, per esempio, della normitiva sui locali utilizzati (tanto per fare unesempio, s’intende…).
    chissà…
    grazie intanto!

  2. Ciao Franca, grazie per il tuo puntuale resoconto.
    Incollo qui sotto l’articolo di repubblica che hai citato. E’ un articolo che non condivido, e trovo sia scritto con molta superficialità, ma del resto sono abituata al fatto che il nostro lavoro sia sempre trattato con superficialità. Però l’articolo ha avuto una grande risonanza sulla rete, soprattutto sui siti dedicati agli studenti, dove addirittura il titolo del giornalista di Repubblica è stato parafrasato più volte su siti diversi.
    Sono anche andata sul sito dell’anddicor, e ho curiosato un pò.
    Io credo che ci sia bisogno di una regolamentazione, arrivati a questo punto, però l’Accademia non può pensare di rimanere arroccata nelle proprie stanze, insomma, si dovrebbe auspicare ad un venirsi incontro in qualche modo.

    Nel senso che ci sono tante persone come me, penso, che purtroppo non hanno potuto conseguire un diploma all’estero, ma che negli anni hanno nutrito il proprio bagaglio necessario per essere un bravo insegnante, giorno dopo giorno, e non mi sento a mio agio quando leggo : “i prof dell’Anddicor (l’Associazione nazionale docenti in discipline coreutiche), anche se non lo dicono chiaramente, temono di essere scavalcati da persone esterne” … ma insomma…. esterne a cosa? Siamo tutti qui che cerchiamo di fare al meglio il nostro lavoro, di formare i giovani danzatori, di trasmettere l’arte del movimento a tutti coloro che vegliono imparare … perchè riferirsi agli altri insegnanti come persone “esterne”? Bisognerebbe che l’accademia pensasse a delle aperture per sostenere la categoria degli insegnanti di danza nel caso si realizzasse davvero questo passo importante, ma questo tono non mi sembra una buona premessa …. mah …

    Baciuzzi
    L.
    Qui sotto il link

    http://www.repubblica.it/scuola/2010/03/09/news/licei_coreutici_l_allarme_dei_prof_scavalcati_dagli_insegnanti_di_amici_-2569633/index.html?ref=search

  3. ciao Patrizia, al momento non ho idea su ciò che chiedi ma gli obblighi fiscali li abbiamo già e dovremmo avere anche come associazioni culturali i benefici delle associazioni sportive. Per la normativa dei locali c’è già la normativa che mi sembra cambi anche di comune in comune. Comunque vi comunicherò le notizie non appena le saprò. Franca

  4. rispondo a Lia, anche se non ci sono certezze credo davvero che la sanatoria si farà e che riguarderà tutti coloro che insegnano. In questo paese tutti difendono solo se stessi, ma nonostante ciò c’è sempre un tentativo più ampio di rispettare tutti coloro che lavorano, è anche interesse politico perché non è opportuno aggiungere disoccupati a disoccupati. La sola cosa che sarà indispensabile sarà dimostrare il lavoro attraverso ricevute, fatture, pagamento delle tasse per questa professione. Dopodiché quando dico di cominciare a preparare la propria documentazione vuol dire farsi anche dare gli attestati formativi o i documenti appunto di lavoro e poi se necessario si dovrà integrare con le richieste che ci saranno, per un esame di anatomia o di pedagogia eccetera. Sicuramente sarà uno sforzo, ma poi almeno le questioni di cui parli finiranno. Sono convinta che sarà meglio per tutti noi e non farti abbattere da stupide affermazioni. Franca

  5. Grazie Franca, capisco quello che vuoi dire, però un pò di sconforto per qualche minuto ancora me lo concedo.
    Sicuramente da domani comincerò a recuperare tutti i documenti e preparare il papello… certo che da piccola mi dicevano sempre che gli esami non finiscono mai, ma non pensavo di dover interpretare questa litania in senso letterale!!
    …ma quindi cosa vuol dire che la sanatoria riguarderà tutti coloro che insegnano? Che non c’è più il limite a chi insegna solo a ragazzi under 14?
    Un abbraccio, grazie davvero
    L

Speak Your Mind

*