23 giugno 2017

La danza è strategica per il Veneto.

MariaTeresa De Gregorio, della Regione Veneto, ci parla del censimento delle realtà di danza e della politica strategica del suo territorio per sviluppare questo settore.

Comments

  1. …bello, quanta roba bolle in pentola!!!!
    Il progetto del censimento è davvero qualcosa di molto prezioso, credo che molte persone vorrebbero questo anche qui in Lombardia, e spero che alla fine si riesca a realizzare qualcosa di analogo….senza aspettare troppo!!!
    Vorrei chiedere a Cristine se è al corrente di qualche sito dove si possa consultare il numero e la composizione di questi osservatori. Poichè nella legge nazionale che abbiamo letto è prevista la formazione di diversi organismi preposti all’osservazione e alla gestione delle compagnie, e mi piacerebbe sapere qual’è esattamente su questo fronte la situazione nel paese. So che potrebbero sembrare due cose separate, ma dal mio punto di vista sono strettamente collegate.

    Gli spazi messi a disposizione dai Comuni in collaborazione con gli osservatori, spazi decretati alla performance, sono a questo punto fondamentali, proprio perchè se anche le altre Regioni facessero il censimento si potrebbe finalmente parlare di un network in cui le performance potrebbero cominciare a circuitare liberamente…sto guardando troppo in la? Eppure anche la bozza di legge ne parla…

    vado a dormirci su.
    saluti a tutti.

Speak Your Mind

*