17 dicembre 2017

Expo2015: Bergamo invasa dalle performing arts

IETM è il network internazionale di chi si occupa di arti performative. Ogni anno organizza due eventi plenari in cui artisti e operatori culturali si incontrano, provenendo dai diversi angoli del mondo per creare occasioni di scambio, interazione e per pianificare le attività di lobby da portare avanti ai più alti livelli istituzionali. Il prossimo appuntamento di IETM sarà ad Atene dal 17 al 20 ottobre 2013.

“Solitamente a questi incontri internazionali vengono 500-600 operatori, provenienti da una cinquantina di paesi diversi”, così Michele Losi, membro dell’international advisory board di IETM, ha raccontato a Studio28 Tv a margine della conferenza internazionale Il teatro come strumento di dialogo interculturale che si è svolta a Mantova il 10 settembre 2013. “Il nostro obiettivo è riconnettere l’Italia a questa dimensione: mediamente ci sono solo 7 operatori italiani a questi incontri” ha aggiunto Losi, annunciando che nella primavera del 2015, in concomitanza con EXPO2015, si svolgerà a Bergamo uno di questi incontri internazionali.

Studio28 Tv ha intervistato Michele Losi per capire meglio a che cosa servono questi appuntamenti e come si fa a restare informati. Ci ha parlato di lavoro, di salario minimo garantito per gli artisti e di connessioni.

Tutte le informazioni su IETM si trovano sul sito ufficiale www.ietm.org. Per contribuire all’organizzazione si può fare rimento al sito di ETRE, l’associazione delle residente teatrali lombarde, che si occuperà dell’organizzazione logistica.

Speak Your Mind

*