22 Ottobre 2019

A 232 enti è preso un infarto

Come è ormai noto, nella politica nostrana è tutto un tira e molla. La manovra à la grecque, tutta lacrime e sangue, del ministro Tremonti, prevedeva tagli ai finanziamenti di ben 232 istituzioni, fondazioni, organizzazioni culturali, piccole e grosse, bene e male amministrate, non importava, bastava che facessero cultura e allora ‘zac’, un bel taglio in arrivo. Questo taglio alla fine è stato stralciato dalla manovra, ma saranno ancora vivi dopo il coccolone i presidenti degli enti in questione?

Rimane comunque in sospeso l’abolizione dell’ETI, l’Ente Teatrale Italiano, che dopo 30 anni di onorata (?) carriera potrebbe dissolversi all’interno del Ministero dei Beni Culturali.

Il testo della manovra.

Focus Grecia #3

Jiorgos, intervistato da Silvia, ci parla di come sta reagendo il teatro greco alla crisi. Con questo video si chiude questa settimana dedicata alla Grecia, ma terremo alta l’attenzione per i futuri sviluppi.

Focus Grecia #2

Silvia intervista Jiorgos Christakis di Atene sull’associazione nazionale greca dei coreografi e sul festival che questo ente organizza ogni anno ad Atene.

Focus Grecia #1

Intervistiamo Georgios Kyriakopoulos l’ex-direttore del teatro pubblico di Kalamata (quello che d’estate organizza il celebre festival internazionale di danza). Con questo video inauguriamo una settimana dedicata alla situazione della Grecia dal punto di vista della cultura.