Warning: Incorrect cache engine file_pgcache in /web/htdocs/www.studio28.tv/home/wp-content/plugins/w3-total-cache/Cache.php on line 74
Europa — Pagina 2

26 Maggio 2020

Radici: #WhiteCooking #GozitanCooking #ProvidenceCooking

La cucina del bianco, di farina, di acqua, di latte, di formaggio. Di pance di pasta ripiene e pomodori maturati al sole. “Perché la provvidenza aiuta sempre, arriva sempre” (cit.).

Ecco un altro affascinante aspetto di Gozo svelato da Paola Ponti (Compagnia Iris) e Stefano Tedioli all’interno del loro format RADICI realizzato grazie a ShareCulture Creative Mobility. Non viene voglia anche a voi di esplorare le isole maltesi? Buona visione intanto!

Things I saw in Belgium #2: The Wild Nature

Scopriamo un altro aspetto della vita in Belgio con la seconda pillola del format di Giaime, uno degli artisti protagonisti del progetto Shareculture Creative Mobility.

“Things I saw in Belgium” è un progetto di microanimazioni lowbudget, ideate con lo scopo di raccogliere le impressioni che Giaime ha avuto durante la sua breve permanenza in Belgio. Sono pillole, frammenti approssimativi e incoerenti che vogliono raccontare l’atmosfera bizzarra che questa strana terra gli ha trasmesso: i dipinti dei maestri fiamminghi, le insolite attività per gli anziani, gli animali e gli artisti moderni.
Speriamo vi piacciano!

Radici: #HandsPrayer #TalesOnHands

Gozo terra di mani sapienti, mestieri che hanno una storia di gesti. Cosa resta di questo, se si smette di imparare, da mano a mano? Terra di mani che sanno ancora pregare.

RADICI è un progetto che osserva come il territorio influenza il corpo. Paola Ponti (Compagnia Iris) e Stefano Tedioli lo hanno realizzato a Malta e Gozo grazie a ShareCulture Creative Mobility.

Things I saw in Belgium #1: Medieval Flemish Painting

Prima pillola del format di Giaime, uno degli artisti protagonisti del progetto Shareculture Creative Mobility.

“Things I saw in Belgium” è un progetto di microanimazioni lowbudget, ideate con lo scopo di raccogliere le impressioni che Giaime ha avuto durante la sua breve permanenza in Belgio. Sono pillole, frammenti approssimativi e incoerenti che vogliono raccontare l’atmosfera bizzarra che questa strana terra gli ha trasmesso: i dipinti dei maestri fiamminghi, le insolite attività per gli anziani, gli animali e gli artisti moderni.
Speriamo vi piacciano!